Guida rapida sull'algoritmo di Instagram

Guida rapida sull’algoritmo di Instagram

Vi sarete chiesti: “Come mai alcuni miei post vengono visualizzati di più rispetto ad altri?” oppure “Come fa Instagram a scegliere a chi far vedere i miei contenuti?”. La risposta è semplice, attraverso il suo algoritmo. Non tutti però sanno come funzioni, per questo motivo noi di Piano Social abbiamo pensato di scrivere una guida rapida sull’algoritmo di Instagram.

L’algoritmo di Instagram riguardo i Feed

Partiamo dal presupposto che Instagram decide l’ordine dei post che visualizzate sul vostro feed, questo è chiaro anche perchè chi dovrebbe sceglierlo sennò? L’ordine quindi non è assolutamente casuale, anzi dipende da due precisi fattori (ammessi e concessi i vari aggiornamenti che frequentemente vengono eseguiti su questo algoritmo):

L’engagement, ovvero l’interazione che gli utenti hanno verso i vostri contenuti. Infatti, se provate a farci caso, tendono ad apparire prima i contenuti dei profili su cui voi interagite più spesso. Questo è un ottimo indizio, in quanto ad una maggiore interazione verso i vostri contenuti otterrete anche una maggiore visibilità.

La rilevanza del post. Qui si fa riferimento ad un “punteggio di rilevanza” che Instagram dà ai vostri post, ovviamente maggiore sarà il punteggio più elevate saranno le possibilità di essere visualizzati prima.

L’algoritmo di Instagram riguardo i Reel e l’IGTV

Su questo punto non spenderemo molte parole, in quanto il funzionamento è estremamente simile ai Feed.

È necessario sottolineare quanta importanza Instagram dia ai nuovi tools e strumenti inseriti. In questo momento basare parte della propria comunicazione su video come i Reel o IGTV potrebbe essere molto utile per aumentare l’engagement con la propria audience.

Guida rapida sull'algoritmo di Instagram
via Pexels

L’algoritmo di Instagram riguardo le Stories

Anche per le Stories vale la regola dell’interazione, infatti tenderanno ad apparirvi prima le storie dei profili con cui interagite maggiormente (like, commenti, direct ecc..).

Per le Stories però non finisce qui, infatti è rilevante anche la posizione geografica. Quindi, non perdete tempo e iniziate anche voi ad usare il tool della geolocalizzazione nelle vostre storie.

A differenza del feed, per le storie di Instagram è necessaria maggiore presenza. Quindi, cercate di pubblicare storie ogni giorno in modo tale da poter apparire tra i primi risultati sui profili dei vostri follower.

Share:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su vk
Condividi su whatsapp