TikTok

TikTok for dummies, una breve guida

TikTok spopola ed il principale target di riferimento di questo nuovo social è la generazione Z, infatti, adolescenti e giovani ne sono i protagonisti indiscussi.

Cosa è TikTok? In cosa consiste?

E’ un’app per editare video amatoriali, con montaggi ed effetti musicali. Le stime attuali parlano di un valore corrispondente a circa un miliardo di dollari.


STORIA DI UN SOCIAL


Prima che TikTok diventasse quello che è oggi, il suo nome era “Musical.ly”. Lanciato nel 2014 dagli imprenditori cinesi Alex Zhu e Luyu Yang, con l’idea di creare una piattaforma che incorporasse musica e video in un unico social network.


Verso la fine del 2017, l’azienda ByteDance acquista Musical.ly e la unisce, tramite un aggiornamento delle piattaforme, all’app TikTok, che aveva un principio simile.


CAMBIAMENTI


Di fatto, l’unione delle due piattaforme, non ha portato a grandi cambiamenti: sono stati aggiunti dei filtri interattivi, la possibilità di pubblicare reazioni e commenti, oltre alla possibilità di creare i propri effetti sonori e musicali.


I VIDEO


La domanda che molti si pongono riguarda la durata dei video su questo social network per Millennials. 15 è il numero magico: sono infatti 15 i secondi massimi per la registrazione all’interno dell’app, ma gli utenti possono unire più clip e creare storie per una durata massima di 1 minuto.


COSA FANNO LE PERSONE SU TIKTOK?


Fare video di Lip Sync era la ragione d’essere di Musical.ly, ma l’app non è diventata famosa per questo. Il Wall Street Journal scrive che “[…] il 2017 sarà ricordato come l’anno in cui Musical.ly è passato dall’essere un’app di video musicali ad una piattaforma di intrattenimento più ampia”.


Infatti, anche la danza trova spazio su TikTok, così come tutte quelle attività inerenti alle arti perfomative, come la recitazione.


COME SI USA?


TikTok nasce come un’app per soli dispositivi mobili e prende spunto da altri social media: simile a Snapchat per la possibilità di aggiungere filtri, ad Instagram per il “like” sotto forma di cuori.


I video vengono riprodotti in automatico, come IGTV, questi sono i video in primo piano, etichettati “per te” o “for you”, che l’app ha scelto di evidenziare per quantità di like e di notorietà.


E’ anche possibile selezionare, grazie all’icona della lente di ingrandimento, i video cercandoli inserendo parole chiave, hashtag o gli utenti che li hanno realizzati.


Sotto ad ogni video si trova il nome dell’utente, la didascalia, gli hashtag ed il titolo del brano in riproduzione, cliccando su quest’ultimo sarà possibile iniziare a registrare il proprio clip con la base musicale scelta.


TIKTOK E’ SOLO PER I GIOVANI?


La base degli utenti è molto giovane rispetto ad altri social, questo potrebbe dissuadere gli adulti ad approcciarsi a questa app. Eppure, TikTok sta prendendo piede anche tra persone di età superiore ai 25 anni, tra cui molti influencer e personaggi dello spettacolo.

Share:

Diventa un social lover

Ricevi direttamente via mail notizie, curiosità e articoli sul mondo social e digital.