Quanto guadagna uno Streamer su Twitch

Quanto guadagna uno streamer su Twitch?

Dopo aver risposto alla domanda “Quanto guadagna uno YouTuber?“, oggi proviamo a rispondere a quanto guadagna uno streamer su Twitch, la piattaforma di live streaming più famosa del momento.

Quanto guadagna uno Streamer su Twitch

I guadagni di uno streamer su Twitch

Come per YouTube, le forme di guadagno su Twitch sono diverse e non strettamente legate alla visualizzazione del contenuto. Per sapere quanto guadagna uno streamer su Twitch dobbiamo analizzare le possibili fonti di guadagno, che sono 5.

Quanto guadagna uno Streamer su Twitch dagli abbonamenti

La prima forma di guadagno di uno streamer è quella legata alla sottoscrizione dell’abbonamento mensile, da cui ricava circa il 50% del costo di quest’ultimo.

Ci sono 4 livelli di abbonamento:

  • Prime: Gratis per gli utenti iscritti ad Amazon Prime, per lo streamer equivale a 2,49$
  • Tier 1: costa 4,99€, lo streamer riceve 2,49$
  • Tier 2: costa 9,99€, lo streamer riceve 5,99$
  • Tier 3: costa 24,99€, lo streamer riceve 17,49$

All’aumentare del costo dell’abbonamento, allo streamer viene riconosciuta una percentuale più alta. La differenza sta nei contenuti esclusivi che lo streamer dedica ai vari livelli di abbonamento, ovviamente ogni abbonamento ha all’interno anche i vantaggi di quelli inferiori.

Quanto guadagna uno Streamer su Twitch dai Bits

I Bit sono delle monete virtuali di Twitch che possono essere acquistate (oppure guadagnate) guardando la pubblicità o partecipando ai sondaggi. 1 Bit equivale a circa 1 centesimo di euro e può possono essere donato allo streamer come forma di sostegno e/o di “tifo“. Lo streamer può prelevare l’equivalente in denaro dei Bits solo quando avrà raggiunto la cifra di 100$ di Bit.

Pubblicità

Proprio come su YouTube, lo streamer può inserire pubblicità all’interno delle sue live e decidere manualmente quando trasmetterle (oppure può lasciare che se ne occupi in automatico la piattaforma). E, sempre come su YouTube, è impossibile definire quanto guadagna uno streamer dalla pubblicità su Twitch, per via del diverso CPM (Costo per mille visualizzazioni pagato dall’inserzionista) e delle variazioni legate al periodo dell’anno.

Donazioni

Gli utenti hanno anche la possibilità di donare una cifra a piacere allo streamer. In cambio, molti creator danno la possibilità di leggere un messaggio ad alta voce o di rispondere a una loro domanda. Sulle donazioni non ci sono tassazioni, al contrario delle altre forme di guadagno che ne sono soggette.

Sponsorizzazioni e affiliazioni con aziende

Come su YouTube, le collaborazioni con le aziende sono una forma di guadagno esterna alla piattaforma, ma che rientra nei guadagni di uno streamer. Anche in questo caso è impossibile sapere quanto guadagna uno streamer da queste collaborazioni, dato che non hanno una cifra fissa e soprattutto non sono strettamente legate a Twitch.

Anche in questo caso avrete capito che non è possibile risalire a tutte le singole voci di guadagno di uno streamer per calcolare in modo preciso quanto guadagna su Twitch, ma adesso sapete come funziona!

Share:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su vk
Condividi su whatsapp