Facebook vs Clubhouse: ci sarà un clone?

Facebook vs Clubhouse: ci sarà un clone?

Secondo una recente notizia, che non sorprenderà assolutamente nessuno, Facebook è in procinto di sviluppare il proprio clone Clubhouse, proprio per cercare di annullare la rapida crescita dell’app social audio.

Clubhouse, la piattaforma social audio accessibile solo su invito, ha visto un enorme aumento negli ultimi tempi, passando da 600.000 utenti attivi a dicembre a 2 milioni poco più di un mese dopo. Apparentemente questo ha spinto Twitter ad andare avanti con una funzione di Spaces audio simile, e ora anche Facebook sta cercando di entrare in azione.

Come spiegato dal New York Times:

I dirigenti di Facebook hanno ordinato ai dipendenti di creare un prodotto simile [a Clubhouse]. E questo prodotto sarebbe nelle prime fasi di sviluppo.

New York Times

Ovviamente Facebook ha già le sue sale video e strumenti di meetup simili, ma non offre la stessa identica funzionalità, e con l’approccio di Clubhouse che genera più interesse, sembra logico che Facebook cerchi di offrire simili opportunità al suo pubblico.

Clubhouse

Questo è in realtà un grande rischio per Clubhouse. L’app infatti non ha nessuna caratteristica che non possa essere facilmente replicata da altre piattaforme. Parte dell’attrazione delle sale audio è la loro semplicità: è molto facile passare a una sala audio ad un’altra, con requisiti tecnici minimi. Non sorprende dunque vedere Facebook e altre piattaforme cercare di “clonare” Clubhouse, poiché i numeri dell’app sono in continua crescita.

Clubhouse potrebbe replicare: quando si dice “essere recidivi”

Facebook, ovviamente, ha l’abitudine a “replicare“, copiando le funzioni chiave praticamente di ogni app social in crescita, in modo tale da annullare la concorrenza e impedire agli utenti di migrare verso nuovi pascoli.

L’esempio più importante sono state le Instagram Stories, che Facebook ha replicato da Snapchat nel 2016. O, più recentemente, l’aggiunta di Instagram Reels per soffocare l’ascesa di TikTok. Ma anche nelle sue fasi iniziali, Facebook ha preso “ispirazione” da altre app.

Instagram Reels

Data la storia, questo nuovo annuncio non sarà quindi una sorpresa, ma sarà interessante vedere se Facebook introdurrà davvero un’esperienza in stile Clubhouse, soprattutto vista l’ubiquità dei gruppi di Facebook, dove un tale strumento potrebbe diventare estremamente popolare.

Sarà una reale minaccia per Clubhouse? Dovremo aspettare e vedere i prossimi sviluppi.

Share:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su vk
Condividi su whatsapp