resso cos'è

Cos’è Resso?

Ultimamente potrebbe esservi capitato di leggere il nome di Resso: quest’app al momento è infatti la seconda al mondo per diffusione, nella categoria music&audio.

Da dove nasce Resso?

Resso è un prodotto di ByteDance, la società di TikTok (qui, vi avevamo fatto una breve guida).

Quest’app vuole essere infatti la risposta personale di ByteDance a Spotify e gli altri servizi di streaming musicale.

Il servizio è inizialmente debuttato solo su due mercati: l’India e l’Indonesia.

Scelta sicuramente non casuale da parte di ByteDance: si tratta infatti di due mercati dal fortissimo potenziale, composti da popolazioni molto giovani, numerose e “social”, che potrebbero dare una bella spinta iniziale a questo servizio.

Solamente in India, infatti, circa 470 milioni di possibili utenti già sfruttano app simili.

Non solo musica su Resso

L’idea alla base è di non offrire solo il solito servizio di streaming musicale, ma anche una piattaforma social altamente sviluppata. Resso punta infatti all’interazione tra gli utenti e alla condivisione della musica gli uni con gli altri.

 Ogni utente potrà creare uno sfondo animato e condividerlo con i propri contatti, ma anche inviare messaggi con immagini e gif animate.

Gli artisti più famosi potranno avere pagine ufficiali con contenuti speciali per i fan, anche in questo caso basati su un’interazione semplice e diretta.

Si tratta insomma di un servizio cucito su misura su una clientela giovane, sempre connessa e in cerca di nuova musica.

E i prezzi?

I prezzi di Resso saranno molto competitivi: €1,20 al mese per Android e €1,45 al mese per iOs.

Oltre a questo, la possibilità di utilizzarlo gratuitamente, ma con una qualità d’ascolto inferiore e le pubblicità in-app, similmente a come avviene su Spotify.

Sicuramente dei prezzi irrisori, che potrebbero dare del filo da torcere ai competitor più conosciuti come Spotify, Tidal ed Apple Music, che viaggiano su range di prezzo decisamente diversi.

Resso riuscirà a rompere l’egemonia di Spotify e a ripetere il successo di TikTok? Staremo a vedere!

Share: