piano social solo i maggiorenni possono fare dirette su tiktok

TikTok news: solo i maggiorenni possono fare dirette su TikTok

Novità in arrivo nel magico mondo di TikTok: solo i maggiorenni possono fare dirette su TikTok. La nuova regola entrerà in vigore il 23 novembre, ma è bene prepararsi…

TikTok spopola tra i giovani e giovanissimi per il suo concept di base: dare la possibilità di creare video con effetti “speciali” in modo facile e veloce. Con gli anni ha aggiunto caratteristiche che lo hanno reso un format capace di mettere in difficoltà colossi come Facebook e Instagram: tra queste nuove implementazioni c’erano le dirette aperte a tutti.

Le cose però stanno per cambiare.

piano social solo i maggiorenni possono fare dirette su tiktok

Solo i maggiorenni possono fare dirette tu TikTok

TikTok non è solo un social in cui i video scorrono dall’alto verso il basso senza sosta, è anche un “luogo” in cui gli utenti di tutte le età possono creare delle dirette in streaming, a patto che abbiano più di 16 anni e almeno 1000 followers.

Sono state però annunciate nuove regole che permetteranno di controllare meglio contenuti e utenti per non esporre i minorenni a video non adatti. Fermo restando che il social ha sempre proibito dirette con nudità e contenuti espliciti, ora diventa ancora più rigido.

Solo i maggiorenni possono fare dirette su TikTok a partire dal 23 novembre.

Inoltre:

  • 18 anni sarà l’età minima per inviare regali virtuali
  • 18 anni sarà l’età minima per accedere alle funzioni di monetizzazione
  • 16 anni sarà l’età minima per mandare messaggi privati a creator

C’è anche un’altra novità: i creator potranno raggiungere solo ed esclusivamente un pubblico maggiorenne nel momento in cui faranno live.

Altre novità

È stata annunciata anche la funzione “multi-guest”, con cui gli host potranno fare dirette insieme ad un massimo di 5 ospiti. Le dirette verranno mostrate con un layout a griglia o a pannello (a seconda di come preferirà l’utente).

Infine, si dice che lo stesso social potrà porre il divieto di utilizzare alcune parole, che non potranno essere scritte nemmeno nei commenti, e suggerirà ai creator quali vietare categoricamente.

Noi di Piano Social, come voi sicuramente, ci siamo chiesti il perché di tutte queste novità e la risposta è chiara: proteggere gli utenti più giovani e rendere la loro presenza online il più sicura possibile.

Share:

Diventa un social lover

Ricevi direttamente via mail notizie, curiosità e articoli sul mondo social e digital.