Calciatore che ha trovato lavoro

Il calciatore che ha trovato lavoro grazie a LinkedIn

Anche i più famosi e milionari calciatori si possono trovare senza lavoro. Questo è quello che è accaduto a Cristian Zaccardo, terzino di squadre come Palermo, Parma, Wolfsburg e Milan.
Andiamo a vedere come il calciatore ha trovato lavoro grazie a LinkedIn.
Tutto è partito da un post del calciatore dal suo profilo LinkedIn.

Il post recitava: “Ho rescisso il contratto che mi legava al Vicenza fino a giugno 2018. Attualmente sono un calciatore svincolato. Sto ancora bene fisicamente potrei giocare ancora 2 anni a livelli alti. Chi mi prenderà secondo me farà un affare…calciatore serio professionale e forte”. Il difensore inoltre non si è voluto far mancare nulla, aggiungendo un riepilogo delle sue esperienze nelle squadre precedenti.

Tutto partito da un gioco

Zaccardo ha deciso di pubblicare un po’ per gioco l’annuncio su LinkedIn, ma la sua iniziativa ha riscosso un forte interesse da parte di numerose squadre che volevano ingaggiarlo. Alla fine, il calciatore ha trovato lavoro presso una squadra che milita nella serie A di Malta, l’Hamrun Spartans.

LinkedIn per trovare lavoro e ampliare le conoscenze

Parlando del post su LinkedIn, Zaccardo ha affermato: “Con due righe ho avuto la possibilità di ampliare enormemente il mio network…oggi ho contatti in tutto il mondo e un domani, una volta smesso di giocare, potrei iniziare a fare il procuratore sportivo, sfruttando questi stessi contatti”.
Il calciatore ha poi voluto consigliare il social a tutti i suoi colleghi che non hanno offerte lavorative o che non riescono a trovare il giusto spazio per giocare.
Attualmente il giocatore, dopo l’esperienza a Malta, non gioca più (complice anche l’età). Nonostante ciò, Zaccardo non vuole smettere di ricevere proposte lavorative, visto che nel suo profilo LinkedIn appare l’immagine con la cornice che recita “Open to work”.

Un caso raro ma non unico

Quello del calciatore italiano non è l’unico caso in cui LinkedIn è stato usato per posizioni lavorative nel mondo del calcio. Già nel dicembre del 2016 la Football Association (la federcalcio inglese) pubblicò un’offerta di lavoro per il nuovo allenatore dell’Under 21 inglese. L’offerta prevedeva un contratto full time e un obiettivo esplicito: contribuire con il proprio lavoro alla vittoria dei Mondiali 2022 da parte dell’Inghilterra. 

Ad una prima impressione, si potrebbe pensare che per entrare nel mondo del calcio occorra avere le giuste conoscenze o la fortuna di essere notati da un talent scout.
Questa storia invece dimostra come società e aziende che ricevono innumerevoli richieste di assunzione, stiano usando LinkedIn per ingaggiare talenti.
Nel caso in cui vi servisse una ripassata del social, vi lasciamo all‘articolo in cui vi descriviamo in breve le sue caratteristiche.

Share:

Diventa un social lover

Ricevi direttamente via mail notizie, curiosità e articoli sul mondo social e digital.